#1 – Palermo

La fotografia, l’antropologia, la Sicilia: patrimoni ed esperienze. Una giornata di studio

27 maggio
Museo Nazionale delle Marionette

Nell’ottica di definire un piano di sviluppo strategico per adattare l’intervento pubblico alle mutazioni tecniche ed economiche del settore, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha indetto gli Stati Generali della Fotografia: giornate di dibattito e di confronto con fotografi, operatori, conservatori e addetti a vario titolo ai lavori. La giornata inaugurale si è svolta a Roma il 6 aprile scorso, e la seconda il 5 maggio a Reggio Emilia, in occasione del Festival Fotografia Europea. A questi appuntamenti, ne seguiranno altri in tutta Italia.
Il primo si tiene il 27 maggio 2017, a Palermo, promosso dall’Associazione Culturale Église, che riunisce giovani fotografi attivi sul territorio, con la collaborazione dell’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, del Museo Internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino” e della Fondazione Buttitta. Il programma della giornata è stato steso, di concerto con i promotori dell’iniziativa, da Francesco Faeta, antropologo, docente di antropologia visuale. La giornata di studi si propone di esperire un percorso capillare di dibattito e di confronto, particolarmente dedicato alla fotografia nel suo rapporto con il territorio siciliano e con speciale attenzione per la realtà antropologica.
Di seguito il programma dell’iniziativa, che chiama a raccolta, studiosi, conservatori e responsabili di archivi, docenti di fotografia, fotografi e che si articolerà in tre tavole rotonde: la prima, dal titolo Scrivere con la luce di Sicilia, farà dialogare tra loro tre grandi personalità della storia della fotografia e della cultura siciliana; la seconda, dal titolo Patrimoni, tenterà una prima, indicativa, ricognizione dei patrimoni fotografici esistenti sull’isola e delle problematiche loro connesse; la terza, dal titolo Esperienze, attraverso il dialogo e il confronto tra generazioni diverse di fotografi siciliani, sonderà le possibilità del mezzo rispetto alla scrittura della storia e dell’antropologia del territorio. La giornata e le tavole rotonde saranno coordinate da Lorenza Bravetta, Ignazio Buttitta, Benedetta Donato e Francesco Faeta.

Ore 9.30
Saluti istituzionali

Ore 10.00
Presentazione della giornata
La fotografia, l’antropologia, la Sicilia

Lorenza Bravetta – Consigliere del Ministro Dario Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Introduzione: La fotografia, l’antropologia, la Sicilia

Francesco Faeta – docente Università di Messina, Università “Sapienza” di Roma

Ore 10.30 – 11.30

Scrivere con la luce di Sicilia

Letizia Battaglia – fotografa, direttrice del Centro Internazionale di Fotografia di Palermo
Giovanni Chiaramonte – fotografo, docente IULM Milano e NABA Nuova Accademia di Belle Arti di Milano
Fausto Giaccone – fotografo

Patrimoni ed esperienze per la conoscenza della fotografia di argomento siciliano

Ore 11.30 – 13.30

Patrimoni

Introduce e modera:
Ignazio Buttitta – docente Università di Palermo e presidente Fondazione Ignazio Buttitta

Fototeca Regionale Siciliana – Centro Regionale per l’inventario e la catalogazione:

Orietta Sorgi – dirigente Centro Regionale per l’Inventario e la Catalogazione
Michele Di Dio – Centro Regionale per l’Inventario e la Catalogazione

Fondi antichi e fondi legati all’esperienza degli scrittori Giuseppe Incorpora, Eugène Sevaistre, Giovanni Verga, Luigi Capuana, Federico De Roberto, Lucio e Casimiro Piccolo di Calanovella:

Michele Di Dio – Centro Regionale per l’Inventario e la Catalogazione

Soprintendenza archivistica della Sicilia – Archivio di Stato di Palermo:

Claudio Torrisi – direttore Soprintendenza archivistica della Sicilia – Archivio di Stato di Palermo

Fondazione Ignazio Buttitta:

Ignazio Buttitta – docente Università di Palermo; presidente, Fondazione Ignazio Buttitta

Fondi Wilhelm Von Gloeden:

Mario Bolognari – docente Università di Messina

Scuola di Scienze Umane e del Patrimonio Culturale – UNIPA:

Girolamo Cusimano – docente Università di Palermo

Documenti fotografici dell’Atlante linguistico ed etnografico dell’Italia e della Svizzera meridionale di P.Scheuermeier e G. Rohlfs:

Giovanni Ruffino – docente e presidente, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani, Università di Palermo

Serie siciliane del Gabinetto Fotografico Nazionale, Roma:

Clemente Marsicola – vicedirettore dell’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
Alessandro Coco – fotografo, ICCD Roma

Fondi Sellerio, Palermo: Enzo Sellerio, Interguglielmi, Edoardo Alfano:

Erminia Scaglia – Storico dell’Arte e della Fotografia

Fondi dei fotografi di paese in Sicilia:

Rosario Perricone – docente, ABBAA Palermo

Fondo De Gregorio:

Giovanni Purpura

Fondo Achille Palermo e fondi storici sulla seconda guerra mondiale in Sicilia:

Ezio Costanzo – storico, giornalista

Archivio Pozzi Bellini:

Aldo Bonzi – Graphicolor Roma

Archivio storico di Franco e Giusto Scafidi, Palermo:

Franco Scafidi – fotografo, Archivio Franco e Giusto Scafidi

Archivio Enzo Brai, Palermo:

Enzo Brai

 

 

 

Ore 15.00 – 17.30

Esperienze

Introduce e modera:
Benedetta Donato – curatrice indipendente

Letizia Battaglia – direttrice del Centro Internazionale di Fotografia di Palermo
Stefania Paxhia – direttore esecutivo e ideatrice Ragusa Photo Festival
Giuseppe Leone – fotografo
Melo Minnella – fotografo
Sandro Scalia – docente, ABBAA Palermo
Carmelo Bongiorno – docente, ABBAA Catania
Carmelo Nicosia – docente, ABBAA Catania
Fabio Sgroi – fotografo
Gaetano Pagano – fotografo
Gianni Cipriano – fotografo
Francesco Malavolta – fotografo

Ore 17.30
Conclusioni
Lorenza Bravetta, Francesco Faeta

Ore 18.00
Spettacolo di opera dei pupi
Ruggero d’Africa

 

promossa da:
Église – Associazione Culturale

con la collaborazione di:
Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, Museo Internazionale delle Marionette “Antonio Pasqualino” e della Fondazione Ignazio Buttitta