ADG Photo Contest 2017

1ª edition - tema "Fragile"

Dal 23-02-2018 al 25-02-2018

L'inaugurazione della mostra collettiva degli autori selezionati per il premio fotografico "Fragile" sarà il 23 febbraio 2018 a Firenze alle ore 18,00, presso lo spazio espositivo "Chiasso Perduto" in via dei Coverelli, 4R.

L'evento, che sarà l'ultima tappa della prima edizione di AD GALLERY Photo Contest, fondato nel 2017 da AD Gallery, curato da Alberto Desirò con la collaborazione di Vittorio D'Onofri, proporrà venerdì alle ore 19 e alle ore 21 una rappresentazione/interpretazione del tema scelto per questa edizione del contest: FRAGILE di Luca Saracino (testi) e Architetture Sonore di Iacopo Castellani.

Sabato alle ore 21 Teatro Canzone con Letizia Fuochi.
Sabato 24 febbraio, dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 si terrà negli spazi della galleria il workshop fotografico sul colore a cura di Gaetano Biraghi.

La fragilità è considerata una caratteristica negativa del carattere umano, è sinonimo di difetto, inaffidabilità, cresciamo con la convinzione di dover riparare a quella sensazione di inadeguatezza che proviamo quando sentiamo le nostre debolezze minare la fiducia in noi stessi. Eppure nel mondo in cui viviamo niente e nessuno è esonerato dall’avere in sé, più o meno evidente, una sua peculiare fragilità: anche gli animali più forti hanno paura, i grandi alberi si spezzano, i materiali più resistenti si infrangono, gli ideali diventano disillusione e i macchinari considerati perfetti si fermano. Solo l’uomo, però, ha la possibilità di percepire la propria e altrui fragilità, considerarla ingiustamente una colpa e viverla come un’umiliazione.
La persona anziana è fragile, quella malata o povera, quella che non riesce a primeggiare, quella che non rientra in uno standard di bellezza.
Cercando di raggiungere un modello di perfezione spesso spinto dai media in modo distorto, la persona fragile per sopravvivere si vede costretta a rifiutare la propria natura, a inventarsi una corazza e a nascondere le proprie debolezze dietro atteggiamenti arroganti e spietati.
Ma non è nascondendo la debolezza che riusciamo a vincerla quanto invece imparare a esprimerla, ed è questa la magia che l’arte compie dentro di noi.
L’arte è la luce che trasforma la nostra fragilità in bellezza.
L’artista è invitato a esprimersi su questi aspetti considerando che la stessa arte fotografica è di per sé un esempio di ciò che il tema vuole approfondire, in quanto riesce con uno scatto a rendere forte la fragilità di un attimo pur mantenendo la sua delicata e soggettiva sembianza. Astratto dal suo contesto l’attimo catturato continua a dare un’immagine di sé, ad entrare in sintonia con i nostri momenti presenti e a creare un punto di contatto tra le nostre fragilità e quelle degli altri.
Questo tema vuole sottolineare la fragilità vera o presunta, nascosta o manifesta dell’essere umano per privarla di quella componente negativa che la assimila, nella nostra società attuale, ad un vero e proprio tabù.

Dalle 15.00 alle 23.00
Ingresso libero

ext_linkVai al sito

Galleria Chiasso Perduto

Firenze, Via Dè Coverelli, 4 - 50125

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

ADG Photo Contest 2017 43.768244, 11.248978 ADG Photo Contest 2017Dal 23-02-2018 al 25-02-2018Galleria Chiasso Perduto, Via Dè Coverelli, 4 - 50125 (Indicazioni stradali)